Disegnare un volto di profilo

0
(0)

Ho pensato e scritto questa guida con lo scopo di insegnarti a disegnare un volto di profilo ma non solo facendoti vedere tutti i passaggi da copiare.

Voglio che tu impari a disegnare consapevolmente un volto di profilo, che tu sappia disegnarlo anche senza copiare nessuna immagine, usando solo la memoria.

Per questo oltre a mostrarti i passaggi, mi soffermo sulla struttura e sulle proporzioni, e ho inserito a fine guida dei consigli preziosi per riuscire a disegnare un volto di profilo a memoria.

Inizio col dire che secondo me la rappresentazione di un volto di profilo è più facile di un volto di fronte o di tre quarti.

Ti spiego perché.

In un volto di fronte dobbiamo stare attenti alle simmetrie del volto, quindi che la parte destra sia perfettamente identica alla sinistra, mentre in quello di tre quarti dobbiamo considerare gli scorci causati dalla rotazione del volto.

Per disegnare un volto di profilo invece dobbiamo imparare a tracciare un’unica linea, ovvero la silhouette di fronte, naso, bocca e mento.

Detto ciò iniziamo!

Il volto di profilo: la struttura

Iniziamo a capire i volumi del volto di profilo sintetizzandoli.

Se avete letto altre mie guide su questo sito, saprete quanto ritengo sia importante sintetizzare al massimo i volumi e le forme prima di disegnare qualunque cosa.

Questo ci serve:

  • per comprendere meglio i volumi dell’oggetto che dobbiamo disegnare, per posizionarlo nello spazio con le corrette proporzioni;
  • per aiutarci proprio nella fase di disegno, in cui tracceremo per prima cosa una bozza sintetica del nostro soggetto, e poi andremo nel dettaglio aggiungendo e definendo i dettagli.
Semplificare un volto di profilo

Ed ecco come appare un volto di profilo con i volumi semplificati, senza i dettagli.

Soffermatevi per un attimo sulla figura.

Saper ridisegnare questa semplificazione con poche linee è il primo passo per disegnare un volto di profilo, ed è anche la parte più importante, perché una volta individuata la struttura, le proporzioni e quindi la posizione di occhi naso e bocca, non dobbiamo far altro che definire questi ultimi ed è fatta.

Disegnare un profilo partendo dal teschio

volto e teschio di profilo

Semplificare le forme del volto non è l’unico modo per disegnare un profilo, ne esiste un altro, che personalmente preferisco e utilizzo spesso, che è quello di usare la forma del teschio come base.

Mi spiego meglio.

Guarda l’immagine qua sotto.

come disegnare un volto di profilo

In alto si trovano le forme sintetizzate di partenza.

Se dobbiamo disegnare un ritratto e ci serve solamente abbozzare una base su cui aggiungere poi il resto, non dobbiamo disegnare una figura sintetica ma definita come le due in alto, perderemmo solo tempo andando così tanto nel dettaglio!

Basterà accennarla con poche linee, come ho fatto nelle due figure in basso, in direzione delle frecce verdi.

Quindi per esempio non disegneremo un teschio completo di profilo, ma lo accenneremo con poche linee.

E lo stesso faremo nell’altro caso.

Ecco un esempio qua sotto, questo è come ho sintetizzato io questo profilo, non devi per forza copiarlo, non esiste una formula perfetta che si adatta a tutti.

Come puoi vedere non ho ridisegnato interamente la semplificazione del volto che ti ho messo all’inizio, ma la tenevo in mente, e questo mi ha aiutato.

Infatti queste poche linee, tracciate nel punto giusto ci aiuteranno a disegnare una base su cui poi aggiungere tutte le parti del volto.

In questa guida, nei passaggi che ti mostrerò fra poco, non useremo la tecnica del teschio, ma questo non significa che devi dimenticarlo, è comunque importantissimo tenere presente la sua forma quando disegniamo un volto, qualunque sia la posizione di quest’ultimo.

Vediamo ora tutti i passaggi per disegnare un volto di profilo.

Prepara foglio e matita e iniziamo!

Come disegnare un volto di profilo

1. Il cranio

proporzioni di un volto di profilo

Inizieremo dal cranio.

  • Disegniamo un cerchio e dividiamolo orizzontalmente e verticalmente, passando per il centro.
  • Dividiamo il segmento orizzontale a sinistra, in due parti uguali (guarda la linea verde).
  • Tracciamo una linea orizzontale poco sopra il margine più basso della circonferenza, come ho fatto nelle foto qua sotto.

Il risultato deve essere simile a questo:

2. La mandibola e il naso

Proseguiamo tracciando sulla sinistra, una linea leggermente arcuata e, come puoi vedere dall’immagine qua sotto a sinistra, la sua lunghezza deve corrispondere a quella del segmento fucsia.

Questa linea arcuata parte dalla fronte e finisce con il punto che corrisponderà al mento.

come disegnare un volto di profilo

Al punto in cui si troverà il mento, colleghiamo la linea che definisce la mandibola.

Non ti do le indicazioni precise per disegnarla perché cambia molto tra uomo e donna, io ho scelto un’inclinazione neutra, puoi semplicemente copiare questa se vuoi.

Ora disegniamo il naso.

Sulla linea tracciata nello scorso passaggio, ovvero quella arancione nell’immagine a sinistra, disegniamo il naso.

Anche in questo caso la forma è molto personale, quindi scegli te l’inclinazione che preferisci.

La radice del naso si trova quasi sempre prima della linea orizzontale che divide il cerchio in due parti uguali.

3. Gli occhi e la bocca

Prima di disegnare l’occhio direttamente, come abbiamo fatto per esempio con il naso, individuiamo l’arcata oculare.

Quindi disegniamo un parallelogramma il cui centro corrisponde alla radice del naso.

La linea più in alto corrisponderà al sopracciglio, mentre quella più in basso all’occhio.

Per trovare la posizione della bocca invece, dividiamo la distanza che va dal naso al mento in tre parti uguali, la bocca si troverà più o meno tra il primo e il secondo spazio.

disegnare una faccia di profilo

4. Andiamo nel particolare

Per concludere, ora che abbiamo schematizzato il profilo con le giuste proporzioni, andiamo a disegnare l’occhio, il naso, la bocca e l’orecchio.

disegnare un volto di profilo

Su questo sito trovi delle guide su come disegnare singolarmente ognuno di questi, visti da qualunque angolazione, ti metto i link qua sotto.

5. Completiamo con il chiaroscuro

Per concludere, aggiungiamo il chiaroscuro al nostro disegno.

Te sceglierai la tecnica che preferisci.

Se vuoi delle dritte riguardo il chiaroscuro ho scritto diverse guide al riguardo.

Eccole qua -> Il chiaroscuro , Come disegnare un chiaroscuro su un volto

disegno di un volto di profilo

Trucchi e consigli per dei profili corretti

Per riuscire a disegnare dei profili decenti, ci vengono in aiuto alcuni trucchi, almeno all’inizio, quando ancora non abbiamo ben presente la forma del naso o della bocca di profilo.

Questa qua sotto è buona tecnica, consiste nel memorizzare questa sequenza di forme.

Il naso e il mento li sostituiamo con due cerchi, mentre le labbra con due quadrati o rettangoli, non è importante, l’importante è vertice.

Vi assicuro che funziona, io ho imparato con questa tecnica a disegnare i profili 😆.

Vediamo adesso alcuni errori da evitare.

Il primo è disegnare l’occhio troppo vicino alla radice del naso.

Ovviamente la distanza è diversa per ogni volto, ma per un volto occidentale equilibrato evitiamo di disegnarlo così vicino.

Invece per disegnare la bocca di profilo, diamo alla linea di taglio questa forma simile ad un’onda.

Considerazioni finali

Ho iniziato questo articolo dicendo che disegnare un volto di profilo è più facile di uno di fronte o di tre quarti, questo però non significa che sia facile.

Comunque si tratta di un volto e non è mai facile ottenere dei buoni risultati, soprattutto all’inizio, quindi non sottovalutatelo troppo!

Per disegnare dei bei volti bisogna fare pratica e avere molta pazienza.

Non vi accontentate di disegnarlo una o due volte, non basta per ottenere dei buoni risultati.

Prendete un foglio e riempitelo di piccoli soggetti, e non li rifinite troppo, non serve!

Per il momento è importante che memorizziate la forma, quindi abbozzateli e basta, vedrete che dopo un po’ vi verrà automatico disegnarli e i volti saranno sempre più proporzionati.

Detto ciò ti ringrazio per aver completato la guida, e ti auguro un buon lavoro!

PS: se conosci un amico che sta imparando a disegnare, condividigli questo sito, aiuterai lui e aiuterai me a far crescere il sito così potrò continuare a pubblicare altro materiale 🙂

Unisciti alla community per consigli, suggerimenti e trucchi giornalieri.

Ti è stato utile questo post?

Fai click su una stella per lasciare il tuo voto.

Media dei voti 0 / 5. Quanti voti: 0

Nessuno ha votato ancora! Vota per primo!

Leave a Reply