Come si disegna un teschio: guida passo-passo

5
(1)

In questa guida ti mostrerò passo-passo come si disegna un teschio, ma prima ti spiego in poche parole perché è così importante.

Introduzione

Saper disegnare un teschio e conoscerne la struttura è importantissimo per poter disegnare correttamente un volto.

Con l’mmagine qua sotto cerco di farti capire graficamente perchè è così importante.

Riesci a intravedere il teschio “all’interno” del volto?

Riesci ad immaginare la faccia come “modellata” sopra la forma del teschio?

Nell’immagine ho evidenziato i punti in cui questo emerge di più.

Nella fronte o negli zigomi per esempio, possiamo notare che è molto evidente perché è coperto da un sottile strato di pelle, non ci sono muscoli che alterano la forma.

Quindi conoscendo il teschio alla perfezione, sapremmo disegnare correttamente anche la testa umana.

Ma questo non è il solo motivo per cui ti è utile questa guida, potresti anche stare qui solamente perché sei interessato a disegnare un teschio, senza secondi fini.

Quindi iniziamo!

Comprendere la struttura di un teschio

Io insisto sempre sul fatto che per disegnare qualunque cosa dobbiamo comprendere la forma di quella cosa.

Questo ci eviterà grossi errori nella struttura della figura!

Quindi anche per capire come si disegna un teschio umano dobbiamo studiare la struttura di questo.

Semplificare la forma generale del teschio

disegnare la calotta cranica di un teschio

La calotta cranica ha questa forma quasi sferica, se quindi, sappiamo disegnare una sfera, riusciremo a disegnare senza difficoltà un teschio visto da qualunque angolazione.

Ora cerchiamo di semplificare la forma più che si può, per comprenderla bene e quindi riuscire a disegnarla senza difficoltà.

Qui sotto vedete quali sono le linee essenziali della forma del teschio.

Vediamo che possiamo semplificarlo scomponendolo in scatola cranica, di forma pressoché sferica, e parte frontale, che ospita occhi, naso e bocca, che presenta una forma più complessa ma che più avanti cercheremo di semplificare.

disegnare un teschio di profilo semplice

Andiamo un po’ di più nel dettaglio, senza però complicare troppo la figura.

Un buon esercizio per memorizzarlo sarebbe disegnarlo ripetutamente, in pochi minuti, tracciando solo le linee essenziali, senza dettagli, come ho fatto io qua sotto.

Questo perché se il nostro scopo è solo quello di comprendere la struttura per facilitarci nel disegno di un ritratto, allora non ci servirà conoscere tutti i dettagli alla perfezione.

disegnare un teschio semplice

Ora passiamo alle singole parti.

Semplificare le singole parti all’interno

Iniziamo con la cavità del naso:

E quella in cui si trovano gli occhi:

Anche in questo caso per comprendere bene la forma la semplifichiamo al massimo e notiamo che può essere inscritta in un rettangolo.

Addolcendo sempre di più gli angoli e inclinandola leggermente, arriviamo alla forma corretta della cavità orbitaria.

Ora vediamo come si disegna un teschio in una guida completa di tutti i passaggi.

Disegnare un teschio: guida passo-passo

come disegnare un teschio

Impostazione del soggetto.

Partendo da semplici linee, iniziamo a definire la struttura del teschio.

  • Disegniamo un cerchio, che rappresenta parte della calotta cranica e, con una linea verticale, troviamo il centro di questo.
  • Dividiamo ancora in due parti uguali il cerchio, ma questa volta con un linea orizzontale. Sotto a questa, tagliamo ancora il cerchio, più o meno al centro, con un’altra linea orizzontale.

Definizione del soggetto.

Nella prima fase di disegno, le linee che tracciamo devono essere sintetiche e schematiche, devono solo aiutarci a trovare le proporzioni, la forma generale del soggetto.

  • Disegniamo due rettangoli tra le due linee orizzontali tracciate nell’ultimo passaggio.
  • Tra questi due disegniamo la cavità del naso, della forma romboidale vista precedentemente.
  • Continuiamo definendo la mascella e lo zigomo.

come disegnare un teschio
  • Aggiungiamo la mandibola. Teniamo presente che la distanza tra il punto a e il punto b, è la stessa tra il punto b e il punto c.
  • Ora che abbiamo impostato tutto il disegno, possiamo scendere nel dettaglio iniziando a definire le linee di contorno.

come disegnare il chiaroscuro di un teschio

Ombre e luci.

  • Individuiamo la direzione della luce, in questo caso viene da sinistra.
  • Iniziamo scurendo i punti di massima ombra (le cavità più profonde).
  • Poi procediamo con i mezzi toni.
  • In questa fase di chiaroscuro, mentre lo completiamo, aggiungiamo sempre più dettagli nel disegno.

Io qui ho usato diverse matite: HB e 3B per i mezzi toni e 6B per i punti di massima ombra.

come disegnare un teschio

In questa gif ti mostro un esempio di come procedere nel chiaroscuro.

Questo è quello che ho fatto io, la mia tecnica.

Ognuno ha la sua tecnica con la quale si trova più a suo agio, non devi necessariamente copiare quella che ti mostro, quella che ho sviluppato io nel tempo, ma, se può aiutarti, puoi prendere spunto.

Ho scritto delle guide su come disegnare un chiaroscuro, ho raccolto diverse considerazione e consigli, potrebbero aiutarti a migliorare più velocemente.

Se vuoi dargli un’occhiata, eccole qua -> Il chiaroscuro, Come disegnare un chiaroscuro su un volto.

Ora che sai come si disegna un teschio sfrutta questa cosa per migliorare i tuoi ritratti oppure disegna delle illustrazioni che lo contengono.

Sfoga la tua creatività!

PS: Sarei curiosa di vedere il risultato, mi farebbe molto piacere che lo condividessi sulla community di Telegram (di cui trovi il link qua sotto, nel rettangolo verde), magari se hai qualche dubbio posso darti qualche aiuto. Oppure puoi taggarmi su Instagram.

Buon lavoro!

Unisciti alla community per consigli, suggerimenti e trucchi giornalieri.

Ti è stato utile questo post?

Fai click su una stella per lasciare il tuo voto.

Media dei voti 5 / 5. Quanti voti: 1

Nessuno ha votato ancora! Vota per primo!

Leave a Reply